Consiglia ad un amico

Ab Origine: La via di uscita

“La via di uscita” è un cd/book che mi ha visto impegnato per circa due anni oltreché essere il frutto di un lavoro continuato di almeno nove anni attraverso ed attorno alle sonorità della musica etnica e della world music. Ma “La via di uscita” è anche e un libro di foto e poesie haiku che mi fanno dono di mostrarsi nella vita da quindici anni a questa parte. In questa opera ho sentito la necessità di circondarmi di artisti e musicisti che mi fossero vicini prima di ogni altra cosa per sensibilità umana oltreché affinità musicale. Primola via di uscita gassho fra tutti Giuseppe Dal Bianco, polistrumentista a fiato (flauto traverso, hulusi, shofar, dizi) di rara sensibilità e maestria tecnica, poi il bravissimo Riccardo Casaroli, già presente nel precedente cd di Ab Origine Breathless, in qualità di batterista. Domenico Canzoniero ha apportato un tocco magico, sospeso, col suo pianoforte mentre Lorenzo De Boni ha sapientemente sottolineato alcune partiture con i suoi jew's harps. Otto Karl Wagner, rigore tedesco e cuore italiano, ci ha donato una magnifica traccia di sax mentre Ayub Noor Muhammad ha saputo amalgamare con rara maestria le sue tablas ed il suo daf in una composizione dal sapore tutt'altro che orientale. Patrizio Ligabue ha pennellato col canto armonico una traccia di quasi otto minuti, mentre Rossella Cosentino ed Antonello Vespucci chiudono il cd con una fusione di armonici tra il canto ed il poderoso suono del gong. “La via di uscita” contempla quindi ben 11 musicisti ed almeno 18 strumenti suonati per un cd che va ascoltato tutto d'una fiato, concepito come una unica traccia musicale suddivisa in 8 parti. Un cd che funge da colonna sonora per la musica visuale delle foto e degli haiku del libro.
Ab_Origine__La_via

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies.